QUOTA 100: incontro al Ministero del Lavoro con il Sottosegretario Durigon

306

Lo scorso 28 febbraio presso il Ministero del Lavoro si è svolto un importante incontro tra alcune Confederazioni sindacali e il Sottosegretario di Stato per il Lavoro e le politiche sociali Claudio Durigon. Argomento della riunione l’illustrazione delle norme, contenute nel decreto legislativo in via di approvazione in Parlamento, che riguardano la cosiddetta ‘Quota 100’.

La delegazione della CSE, guidata dal Segretario Generale Marco Carlomagno e dal Responsabile Organizzativo Roberto Sperandini, ha innanzitutto apprezzato il tentativo di coinvolgere i sindacati delle varie categorie produttive nella costruzione delle norme, informandoli sui contenuti del decreto prima che questo fosse approvato dalla Camera dei Deputati. E’ fondamentale che questo incontro non resti un evento episodico, ma che diventi un appuntamento costante che permetta un confronto continuo e che porti alla necessaria riforma dell’intero sistema previdenziale italiano.

Si riconosce poi a questo Governo la volontà di superare, con Quota 100, alcuni degli effetti più duri, quasi vessatori, che la riforma Fornero ha avuto nei confronti dei lavoratori e dei pensionati. Le oltre 70.000 domande già presentate fanno capire che la direzione è quella giusta. Noi pensiamo però che si possa fare di più, venendo incontro alle istanze dei lavoratori che svolgono mansioni usuranti, dei lavoratori precoci, delle donne.

Serve però dare forza a questa riforma agevolando l’assunzione dei giovani che sostituiranno i nuovi pensionati, in particolar modo nel pubblico impiego dove molti dipendenti hanno scelto di utilizzare le opportunità offerte da ‘Quota 100’ e dove occorre quindi garantire in tempi rapidi un adeguato turn over, prima che si creino disagi per i cittadini dovuti alla carenza di personale negli uffici pubblici

                                                                           LA SEGRETERIA GENERALE

Scarica il notiziario